Tài Jí Quán 太极拳

In Cina è diventata famosa per i suoi benefici fisici e terapeutici.

In occidente stiamo ormai perdendo di vista alcuni aspetti fondamentale del Tài Jí Quán (太极拳) che invece sono importanti.

Il Tài Jí Quán è caratterizzato da movimenti lenti, armoniosi e continui, con un respiro regolare e senza affanno. In Cina la pratica costante del Tài Jí Quán viene utilizzata come terapia per incrementare l’autodifesa verso diverse malattie croniche derivanti dal sistema nervoso.

L’attività, ottima per il rilassamento e il benessere fisico sia del corpo che della mente è prima di tutto dobbiamo un’arte marziale.

L’atto respiratorio è la maggiore fonte di energia; nel Tài Jí (tai chi) la persona impara ad ascoltare le sensazioni date dalle diverse fasi e dai diversi tipi di respirazione; questo porta ad una migliore funzionalità respiratoria che si traduce in maggiore apporto di ossigeno al cervello e all’apparato muscolare.

Seguire il proprio ritmo respiratorio, sentire questa alternanza lenta e continua aiuta a rilassare sia la mente sia il corpo, la muscolatura soprattutto del collo e delle spalle che di solito è tesissima in una fissità di “inspirazione antalgica”.

L’ASDil BenEssere GSW Bergamo, grazie al patrocinio del Comune di Ponte S.Pietro,pressola sala del centro polivalente UFO in via legionari (vicino alla ferrovia), il 1° mercoledì del mese propone nell’Isola bergamasca una lezione aperta di Tai Ji Quan.


Il Team Tecnico è formato da:

Max Archetti, responsabile Tecnico ed insegnante a Bergamo del GSW